Corso 3° anno

Attività di insegnamento teorico
 


 
Insegnamenti di base:
 


 

Fondamenti di Psicologia Generale

Fattori biologici e psicoaffettivi alla base della motivazione
 
Fondamenti di Psicologia dello Sviluppo

Età adulta (dal giovane adulto alla maturità)
 
Fondamenti di Psicologia Dinamica

Processo di separazione-individuazione secondo M. Mahler
 
Elementi di Psichiatria Psicodinamica

Approccio di psichiatria psicodinamica ai disturbi mentali principali (psicosi, spettro borderline ecc.)
 
Fondamenti di Terapia Farmacologica

Farmaci neurolettici e antipsicotici
 
Elementi di Nosografia e di Psicopatologia Generale

Comparazione fra diagnosi basate sul sintomo e diagnosi basate sulla comprensione psicodinamica
 
Neuroscienze e Psicoanalisi

a) Panoramica sulla Neuropsicoanalisi: prima parte

b) Panoramica sulla Neuropsicoanalisi: prima parte
 
I Principali Concetti Psicoanalitici e le loro Evoluzioni Cliniche

Evoluzione storica del concetto di difesa
 
Elementi di Psicoterapia di Comunità e di Gruppo

Passaggio dal modello di riferimento conflittuale al modello che tiene conto della rete di relazioni di ruolo nel gruppo
 
Elementi di Psicoterapia Familiare e di Coppia

Elementi psicodinamici nella scelta del partner
 
Approcci Psicodinamici ai Disturbi Alimentari

Diagnosi differenziale fra Sindrome Anoressica Adolescenziale e Anoressia Nervosa (psicosi)
 
Approcci Psicodinamici alle Dipendenze Patologiche

Differenziazione fra i concetti di adattamento sociale e di adattamento intrapsichico
 
Psicologia dell’Emergenza

Caratteristiche degli interventi necessari nei momenti successivi all’emergenza (aspetti teorici e clinici)
 
Principali Orientamenti della Psicoterapia

Principi teorico-clinici alla base della neuropsichiatria ad orientamento psicodinamico
 


 
Insegnamenti caratterizzanti:
 


 
Teoria della Tecnica Psicoanalitica secondo l’Approccio Posturale

a) attualizzazione, identità di percezione e relazione d’oggetto: prima parte

b) attualizzazione, identità di percezione e relazione d’oggetto: seconda parte

c) ottenimento dell’identità di percezione

d) problemi d’interpretazione di una relazione di ruolo

 
Il pensiero di Sigmund Freud
a) lo sviluppo degli ideali

b) lo sviluppo della moralità

c) lo sviluppo delle situazioni di pericolo (l’ansia)

d) conflitti, difese e sintomi
 
Il pensiero di Joseph Sandler
a) le realzioni oggettuali

b) il conflitto

c) l’inconscio

 


 
Seminari (30 ore ogni anno accademico)
 


 
Attività di insegnamento teorico-pratico
 
Discussione clinica dei casi in gruppo
 
Esercitazioni (Baby Observation, Analisi della Relazione Madre-bambino, Analisi di Protocolli Clinici in Ambito Istituzionale, Il Contratto Terapeutico)
 
Supervisioni Individuali (22 ore)